Intervista ad Agnese Valle #AgneseValle @eventinews24

Eventinews24 intervista Agnese Valle

 1) Ti sei ispirata a qualcuno in particolare?
Trattandosi del mio primo lavoro questo disco contiene tutto ciò che le mie orecchie hanno ascoltato, raccolto e conservato dall'infanzia ai miei 27 anni come fosse una fotografia della mia "prima fase": i vinili dei Beatles, Pink Floyd, Jim Croce, Tracy Chapman; i cantautori italiani Jannacci, Lucio Dalla, De Andrè, Ivan Graziani, De Gregori che mio padre faceva girare sul piatto come colonna sonora delle giornate casalinghe; la musica classica degli anni di conservatorio; il mondo del musical al quale mi sono accostata come attrice-cantante per alcuni anni e negli assidui viaggi a Londra che mi vedevano accanita e affascinata avventrice degli spettacoli del West End; le esperienze in big band ed orchestre come strumentista e poi come cantante.
2) Tra i musicisti con i quali hai già lavorato a chi ti senti più vicino musicalmente parlando?
Li porto tutti con me come primi i passi di un lungo percorso. Sono tutti solidi anelli di una catena che piano piano aumenta la sua trama di incontri. Giovanna Marini è stata un personaggio importante: da lei ho imparato l'importanza della tradizione, dell'oralità, quella che lei chiama " Fogli volanti". Ho partecipato alla registrazione del Fischio del Vapore di Francesco De Gregori come primo clarinetto nel brano "O Venezia" e per me è stata un'esperienza magnifica; dalla sua musica ho imparato l'importanza della parole ("perché le parole sono importanti!"come diceva Moretti ), e il fascino di esserne un abile giocoliere quale lui è; di Francesco Di Giacomo porto con me il potere evocativo del canto.
Ultima in ordine di apparizione ma prima nel mio cuore è Raffaella Misiti, cantante straordinaria, amica straordinaria e soprattutto la mia Maestra, colei che mi ha accompagnato nella seducente scoperta dello strumento voce e forse una dei principali colpevoli di tutto questo.

3) Accennaci ai tuoi progetti futuri.
L'11 Aprile ci sarà la presentazione ufficiale del mio album d'esordio " Anche oggi piove forte", data zero del mio spettacolo al quale seguiranno numerosi live sia nei locali romani ( 18 Aprile a La Calzoleria) che in giro per l'Italia. Dal 18 al 23 Giugno poi sarò a Parigi con la mia band ( Marco Cataldi alle chitarre, Stefano Napoli al basso e contrabbasso, Cecilia Sanchietti alla batteria) per la settimana della Féte de la Musique, esperienza che ripetiamo con grande entusiasmo anche quest'anno dopo il felice battesimo dell'estate scorsa.

Iaphet Elli

Commenti